Sezione

La Rete delle Corti Superiori (Superior Courts Network - SCN) è stata ideata e realizzata dalla Corte europea dei diritti dell'uomo al fine di favorire lo scambio di informazioni sulla giurisprudenza sui diritti fondamentali con le Corti superiori degli Stati membri.

Il Network, operativo dal 5 ottobre 2015, costituisce un ulteriore strumento per diffondere l'applicazione della Convenzione tra gli Stati membri attraverso un dialogo più efficace con la Corte Edu.

Condividendo il perseguimento di tale obiettivo, la Corte costituzionale italiana, nel mese di ottobre 2018, ha aderito al SCN, individuando quale Focal Point la dott.ssa Teresa Grieco, assistente di studio del Giudice costituzionale Giovanni Amoroso.

Secondo criteri ben determinati (Operational Rules) le Corti superiori nazionali inviano, in un apposito forum del Network, contributi concernenti il quadro normativo e giurisprudenziale di riferimento su specifici quesiti rivolti ad esse dalla Corte Edu, nei casi in cui lo Stato non è parte della controversia pendente innanzi alla Corte stessa.

Le Corti nazionali, a loro volta, possono formulare alla Corte europea precise richieste sulla giurisprudenza della Convenzione, le cui risposte sono fornite dal Giureconsulto, sotto la sua esclusiva responsabilità e non sono vincolanti per la Corte europea.