Ultimo deposito

Deposito 21/04/2021 (dalla 74 alla 79)

S. 74/2021 del 09/02/2021

Udienza Pubblica del 09/02/2021, Presidente: CORAGGIO, Redattore: MODUGNO

Norme impugnate: Artt. 26 e 36 della legge della Regione Puglia 30/11/2019, n. 52.

Oggetto: Ambiente - Paesaggio - Norme della Regione Puglia - Ricostituzione dell'attività agricola nelle aree colpite da xylella - Previsione che esonera, nelle aree dichiarate infette dal batterio, dalla richiesta dell'autorizzazione paesaggistica, l'attività di impianto di qualsiasi essenza arborea in deroga ai vincoli paesaggistico colturali. Disposizioni attuative della legge regionale n. 20 del 1998 [Turismo rurale] e dell'art. 45 del Piano paesaggistico territoriale regionale - Previsione che consente le attività previste dalla legge regionale n. 20 del 1998, senza necessità di approvazione regionale, e le attività previste dall'art. 45 del PPTR, salvo che il Comune interessato non esprima la volontà di non avvalersene.

Dispositivo: illegittimità costituzionale - illegittimità costituzionale parziale - non fondatezza

Atti decisi: ric. 13/2020

S. 75/2021 del 24/02/2021

Camera di Consiglio del 24/02/2021, Presidente: CORAGGIO, Redattore: PROSPERETTI

Norme impugnate: Art. 20, c. 11°, della legge della Regione Siciliana 22/12/2005, n. 19.

Oggetto: Credito agrario - Norme della Regione Siciliana - Disposizioni relative alle attività produttive, alla cooperazione e al commercio - Prevista proroga di diciotto mesi delle passività di carattere agricolo scadute o che andranno a scadere entro il 31 dicembre 2005.

Dispositivo: illegittimità costituzionale

Atti decisi: ord. 95/2020

S. 76/2021 del 24/03/2021

Udienza Pubblica del 23/03/2021, Presidente: CORAGGIO, Redattore: AMATO

Norme impugnate: Art. 21, c. 2°, della legge della Regione autonoma Valle d'Aosta 11/02/2020, n. 3.

Oggetto: Ambiente - Norme della Regione autonoma Valle d'Aosta - Disposizioni in materia di rifiuti - Modificazioni della legge regionale n. 31 del 2007 - Gestione dei rifiuti nel territorio regionale - Divieto di completare i lavori relativi alle attività finalizzate alla gestione dei rifiuti speciali di provenienza extra-regionale e contestuale revoca delle autorizzazioni già concesse - Possibilità del conferimento di rifiuti speciali provenienti da altre Regioni esclusivamente nelle discariche per rifiuti inerti - Possibilità per la Giunta regionale di individuare le tipologie di rifiuti derivanti da processi industriali il cui conferimento è vietato presso le discariche per rifiuti inerti.

Dispositivo: illegittimità costituzionale parziale - non fondatezza

Atti decisi: ric. 40/2020

S. 77/2021 del 24/03/2021

Udienza Pubblica del 23/03/2021, Presidente: CORAGGIO, Redattore: BARBERA

Norme impugnate: Artt. 1 e 2 legge della Regione Veneto 23/12/2019, n. 50.

Oggetto: Edilizia e urbanistica - Norme della Regione Veneto - Disposizioni per la regolarizzazione delle opere edilizie eseguite in parziale difformità prima dell'entrata in vigore della legge n. 10 del 1977, recante "Norme in materia di edificabilità dei suoli" - Acconsentita regolarizzazione amministrativa delle parziali difformità edilizie risalenti nel tempo - Applicabilità della normativa alle opere edilizie, provviste di titolo edilizio abilitativo o di certificato di abitabilità o agibilità, eseguite in parziale difformità dai titoli edilizi, comportanti un aumento di volumetria o di superficie dell'edificio nella misura prevista - Regolarizzazione delle difformità edilizie mediante presentazione di una segnalazione certificata di inizio attività [SCIA].

Dispositivo: illegittimità costituzionale - ill. cost. conseg. ex art. 27 legge n. 87/1953

Atti decisi: ric. 26/2020

S. 78/2021 del 23/03/2021

Udienza Pubblica del 23/03/2021, Presidente: CORAGGIO, Redattore: SCIARRA

Norme impugnate: Art. 1 della legge della Regione Calabria 16/12/2019, n. 62.

Oggetto: Edilizia e urbanistica - Norme della Regione Calabria - Modifiche alla legge regionale n. 21 del 2010, recante misure straordinarie a sostegno dell'attività edilizia finalizzata al miglioramento della qualità del patrimonio edilizio residenziale - Possibilità di realizzare gli interventi straordinari, di straordinaria demolizione e ricostruzione, nonché quelli ulteriormente previsti su immobili esistenti alla data del 31 dicembre 2018.

Dispositivo: inammissibilità

Atti decisi: ric. 20/2020

O. 79/2021 del 09/03/2021

Udienza Pubblica del 09/03/2021, Presidente: CORAGGIO, Redattore: BUSCEMA

Norme impugnate: Art. 1, c. 554° e 849°, della legge 27/12/2019, n. 160; art. 57, c. 1°, del decreto-legge 26/10/2019, n. 124, convertito, con modificazioni, nella legge 19/12/2019, n. 157.

Oggetto: Bilancio e contabilità pubblica - Legge di bilancio 2020 - Attribuzione ai Comuni, per gli anni dal 2020 al 2022, per il ristoro del gettito non più acquisibile a seguito dell'introduzione della TASI di cui al comma 639 dell'art. 1 della legge n. 147 del 2013, di un contributo complessivo di 300 milioni di euro. Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili - Disposizioni in materia di enti locali - Previsione di un incremento del 5 per cento annuo, a partire dall'anno 2020 sino a raggiungere il valore del 100 per cento a decorrere dall'anno 2030 della percentuale di perequazione a valere quale criterio di distribuzione delle risorse del Fondo di solidarietà comunale tra i Comuni. Fondo di solidarietà comunale tra i Comuni - Destinazione, quanto a 100 milioni di euro nel 2020, 200 milioni di euro nel 2021, 300 milioni di euro nel 2022, 330 milioni di euro nel 2023 e 560 milioni di euro annui a decorrere dal 2024, a specifiche esigenze di correzione nel riparto del Fondo di solidarietà comunale.

Dispositivo: fissa la camera di consiglio in data 24 giugno 2021, alle ore 9.00 - ordinanza istruttoria

Atti decisi: ric. 24/2020